In pesante rosso Etsy, un giorno dopo l’acquisizione di Depop

(Teleborsa) – Peggiora la performance di Etsy, con un ribasso del 3,61%, portandosi a 168,8. L’azienda di e-commerce (specializzata in prodotti artigianali e vintage) aveva guadagnato il 7% nella seduta di ieri, a seguito dell’acquisizione per 1,625 miliardi di dollari di Depop, app per vedere e acquistare capi usati e vintage.

L’azienda aveva già accusato pesanti ribassi negli ultimi mesi. Spinta dal mutamento delle abitudini durante la pandemia, aveva sperimentato un rally che l’aveva portata fino ai 238 dollari per azione a inizio febbraio, prima di scendere sotto quota 160 a inizio maggio, colpita dalla rotazione degli investitori verso titoli che più beneficeranno delle riaperture.

“Nel breve termine, stanno soffrendo per il successo della pandemia. Sono cresciuti così significativamente e così velocemente durante la pandemia che sarà molto difficile per loro continuare così, e questo è fondamentalmente ciò che il CFO Rachel Glaser ha dichiarato e ha davvero deluso l’intero mercato”, ha commentato a CNBA Gina Sanchez, CEO di Chantico Global.

Attesa per il resto della seduta un’estensione della fase ribassista con area di supporto vista a 166,6 e successiva 164,4. Resistenza a 171,8.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

In pesante rosso Etsy, un giorno dopo l’acquisizione di Depop