In Giappone ci sono segnali di frenata della deflazione

(Teleborsa) – Timidi segnali di recupero dell’inflazione in Giappone. I prezzi alla produzione giapponesi hanno rallentato la caduta e sono scesi meno del previsto a luglio.

Secondo la Bank of Japan, i prezzi hanno evidenziato una stabilizzazione (variazione zero) rispetto al mese precedente, quando si era visto un decremento dello 0,1%. Su base annua i prezzi segnano ancora una forte discesa del 3,9%, inferiore al -4,2% del mese precedente ed al -4% atteso.

I prezzi export hanno registrato un incremento dello 0,2% su base mensile, mentre su anno hanno evidenziato un decremento del 3,4%. I prezzi import sono saliti dell’1,4% su mese, evidenziando un calo del 10,9% tendenziale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

In Giappone ci sono segnali di frenata della deflazione