In difficoltà United Health nonostante la trimestrale oltre attese

Ribasso scomposto per la big delle assicurazioni sanitarie, che esibisce una perdita del 2,91% sui valori precedenti, nonostante lo specialista dell’assistenza sanitaria United Health abbia annunciato una trimestrale superiore alle attese.

Nel terzo trimestre l’utile per azione è aumentato a 1,65 dollari da 1,63 dollari dello stesso periodo di un anno prima mentre i ricavi sono cresciuti del 27% a 41,5 miliardi. Gli analisti avevano previsto un EPS di 1,64 dollari su ricavi per 40,4 miliardi.

Il movimento di United Health, nella settimana, segue nel bene e nel male l’andamento del Dow Jones, rendendo il titolo fortemente influenzato dal mercato di riferimento e meno da notizie inerenti alla società stessa.

Tecnicamente, l’assicuratore sanitario è in una fase di rafforzamento con area di resistenza vista a 118,6 dollari USA, mentre il supporto più immediato si intravede a 115,3. A livello operativo si prevede un proseguimento della seduta all’insegna del toro con resistenza vista a quota 122.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

In difficoltà United Health nonostante la trimestrale oltre attese
In difficoltà United Health nonostante la trimestrale oltre atte...