In difficoltà Paychex dopo i conti

(Teleborsa) – Aggressivo ribasso per la società che opera nel settore delle risorse umane, che passa di mano in perdita del 2,11%.

Paychex ha alzato il velo sui conti del terzo trimestre che si è chiuso con un aumento del 7% del fatturato a 752,6 milioni di dollari rispetto allo stesso trimestre di un anno fa. Quanto all’utile, è salito del 9% a 180,4 milioni di dollari, pari a 0,50 dollari per azione. 

L’andamento di Paychex nella settimana, rispetto al Nasdaq 100, rileva una minore forza relativa del titolo, che potrebbe diventare preda dei venditori pronti ad approfittare di potenziali debolezze.

Allo stato attuale lo scenario di breve della società Usa attiva nella gestione delle paghe rileva una decisa salita con obiettivo individuato a 53,28 dollari USA. In caso di momentanea correzione fisiologica il target più immediato è visto a quota 51,95. Le attese sono tuttavia per un innalzamento della curva fino al top 54,61.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

In difficoltà Paychex dopo i conti