In difficoltà Nike a Wall Street dopo un downgrade

(Teleborsa) – In forte ribasso Nike, che mostra un disastroso -3,48% dopo che JP Morgan ha declassato il titolo a “neutral” da “overweight”.

Gli analisti hanno anche rivisto al ribasso il prezzo obiettivo che è passato da 61 a 58 dollari. La casa d’affari statunitense ritiene che le vendite in Nord America è più probabile che peggiorino, con l’attuale scenario impegnativo che ha portato alla chiusura di negozi e al calo spazio sugli scaffali per i prodotti Nike.

Lo status tecnico di Nike mostra segnali di peggioramento con area di supporto fissata a 50,63 dollari USA, mentre al rialzo l’area di resistenza è individuata a 51,64. Per la prossima seduta potremmo assistere ad un nuovo spunto ribassista con target stimato verosimilmente a 50,21.

 

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

In difficoltà Nike a Wall Street dopo un downgrade