Imprese under 35 in crescita nel 2° trimestre, Boom al Sud

(Teleborsa) – “I giovani continuano a scegliere con convinzione la via dell’impresa per costruire il proprio futuro”, dichiara il presidente di Unioncamere, Ivan Lo Bello, specificando che più della metà della crescita del tessuto imprenditoriale si deve agli under 35.
Finanza, servizi alla persona, pubblicità: sono queste le attività che attirano di più i giovani imprenditori con meno di 35 anni. Tra aprile e giugno scorsi sul totale delle nuove imprese iscritte in questi ambiti, le attività ideate da under 35 superano infatti il 40%.

Nel secondo trimestre dell’anno il bilancio positivo delle imprese costituite dagli under 35 supera le 20mila unità, il 40% delle quali al Sud, ed è pari al 54,1% del saldo complessivo delle imprese italiane. Le oltre 31mila iscrizioni di imprese di under 35 rappresentano infatti il 31,6% delle iscrizioni del periodo mentre nello stesso lasso tempo sono state chiuse 10mila imprese giovanili. Questo il ritratto dell’imprenditoria giovanile nel II trimestre 2016 che emerge da Movimprese, l’indagine condotta da Unioncamere-Infocamere sulla base del Registro delle Imprese delle Camere di Commercio.

“Dobbiamo impegnarci a creare le condizioni per consentire a queste imprese di crescere ed affermarsi sul mercato”, ha concluso Lo Bello.

Imprese under 35 in crescita nel 2° trimestre, Boom al Sud