Immobiliare USA, costruttori cautamente ottimisti sull’edilizia

(Teleborsa) – Stabile per il terzo mese consecutivo la fiducia del settore immobiliare USA sintetizzata dall’indice NAHB. Ad aprile il dato è rimasto a 58 punti, come a marzo e febbraio, risultando inferiore alle attese del mercato che erano per 59 punti.

L’indicatore rappresenta un quadro sintetico delle aspettative di vendita dei costruttori nel presente e nell’arco dei prossimi sei mesi: una lettura inferiore a 50 mostra una prevalenza di giudizi negativi, mentre un livello superiore indica maggiore ottimismo.

“Il mercato edile continua a fare progressi lenti, ma costanti”, ha dichiarato il presidente NAHB Ed Brady, aggiungendo che “i costruttori restano prudentemente ottimisti sulla crescita del settore edilizio nel 2016”.

Per quanto riguarda le singole componenti dell’indice, quello sulle vendite attuali è sceso di due punti a 63, quello relativo alle vendite dei prossimi sei mesi è balzato a 62 punti, mentre l’indice rappresentativo del traffico dei possibili acquirenti è salito fino a 44 punti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Immobiliare USA, costruttori cautamente ottimisti sull’edilizia