Immobiliare, studio Tecnocasa: compravendite residenziali +38,6%

(Teleborsa) – E’ un buon momento per il mercato immobiliare, soprattutto quello residenziale, che chiude il primo trimestre 2021 con 162.258 compravendite, in aumento del 38,6% rispetto allo stesso periodo del 2020. E’ quanto stima l’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, analizzando i dati dell’Agenzia delle Entrate.

Il risultato – si sottolinea – risente dei bassi livelli di scambi avuti nel 2020 a causa dello scoppio della pandemia a marzo, ma i dati dei primi tre mesi dell’anno sono veramente incoraggianti.

Tra le metropoli spiccano Bari (+51,7%), Verona (+50,9%), Genova (+36,8%). La crescita è più contenuta a Milano (+14,4%) e Bologna (+14,9%).

Nei primi tre mesi del 2021 le agenzie del Gruppo Tecnocasa segnalano che il 78% delle compravendite da esse intermediate sono state per abitazione principale, il 16,5% per investimento e il 5,5% come casa vacanza. Rispetto allo stesso trimestre del 2020 c’è stato un lieve calo (-1%) dell’acquisto per investimento.

Si prevede che il 2021 possa vedere un recupero delle transazioni in tutte le realtà, raggiungendo a livello nazionale quota 570-580 mila transazioni, mentre i prezzi sono attesi ancora in diminuzione (tra -2% e 0%) prima del recupero atteso nel 2022.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Immobiliare, studio Tecnocasa: compravendite residenziali +38,6%