Immobili, Grecia meta più ambita dagli acquirenti italiani

(Teleborsa) – Gli investimenti immobiliari all’estero potrebbero essere un punto importante per gli italiani. La crisi economica, secondo un analisi svolta da Immobiliare.it, potrebbe aprire le porte ad investimenti in Grecia. Le ottime possibilità di investimento in un mercato in sofferenza hanno attratto parecchi acquirenti dall’estero, con un incremento delle ricerche immobiliari dall’Italia pari al 31,6%. La cifra per accaparrarsi un immobile di prestigio in terra ellenica si aggira intorno ai 500 mila euro, l’obiettivo degli acquirenti italiani è quello di comprare terreni in campagna per edificare ville di lusso, fronte mare.

Per quanto riguarda le zone della Grecia più gettonate nelle ricerche dall’Italia, al primo posto troviamo le isole Cicladi, seguite da Corfù e Cefalonia con al terzo gradino del podio il Peloponneso. Nelle Cicladi l’offerta è nettamente inferiore alla domanda, con Santorini la meta prediletta dagli italiani, ed è una di quelle in cui nell’ultimo anno si sono registrati gli aumenti di prezzo maggiori, pari al 18,2%. Si è registrato, nell’ultimo anno, un incremento dei prezzi al metro quadro superiore al 10%, con il costo richiesto agli italiani che si aggira intorno ai 2.000 euro/mq.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Immobili, Grecia meta più ambita dagli acquirenti italiani