Immigrazione, Conte: “Domenica 24 giugno sarò a Bruxelles. Nessuno può prescindere dall’Italia”

(Teleborsa) – “Ho appena ricevuto una telefonata dal Cancelliere Angela Merkel, preoccupata della possibilità che io potessi non partecipare al
pre-vertice di domenica 23 giugno a Bruxelles sul tema immigrazione”. Lo scrive il Premier italiano Giuseppe Conte su Facebook. “Le ho confermato – precisa – che per me sarebbe stato inaccettabile partecipare a questo vertice con un testo già preconfezionato”.

Il Premier cambia rotta rispetto alle dichiarazioni del Ministro degli Interni, Matteo Salvini che stamane: aveva preannunciato:”l’Italia non andrà a Bruxelles a firmare quanto già deciso da altri”. 

“Il Cancelliere ha chiarito che c’è stato un “misunderstanding”: la bozza di testo diffusa ieri verrà accantonata. Domenica 24 al centro della discussione sull’immigrazione ci sarà la proposta italiana e se ne discuterà insieme alle proposte degli altri Paesi. L’incontro non si concluderà con un testo scritto, ma solo con un summary delle questioni affrontate e sulle quali continueremo a discutere al consiglio europeo della prossima settimana. Nessuno può pensare di prescindere dalle nostre posizioni.Ci vediamo domenica a Bruxelles!

Immigrazione, Conte: “Domenica 24 giugno sarò a Bruxelles. Ness...