Ilva, produzione in forte crescita grazie a contesto favorevole mercato acciaio

(Teleborsa) – L’Ilva ha raggiunto nel 2016 i target previsti in termini di produzione, registrando una crescita del 23% a 5,8 milioni di tonnellate, rispetto ai 4,7 milioni dell’anno prima.

Lo ha detto il commissario straordinario dell’acciaieria italiana, Enrico Laghi, nel corso di un’audizione alla Commissione bilancio della Camera, aggiungendo che l’aumento è stato determinato da “un rafforzamento del mercato” e da una “ripresa dei prezzi dell’acciaio” più forte rispetto alla materia prima. 

Il fatturato è salito infatti a 2,2 miliardi di euro dai 2,1 miliardi dell’esercizio precedente, mentre si è più che dimezzato il rosso dell’Ebitda pari a -220 milioni contro i -546 milioni precedenti. Laghi ha poi sottolineato che con ordinativi di 800 milioni di euro viene coperto quasi interamente il piano ambientale e che sono in corso d’attuazione vari interventi per la bonifica e la conseguente realizzazione del piano.

Laghi ha parlato anche delle offerte per l’Ilva, affermando che saranno presentate entro l’8 febbraio, anche se il termine non è perentorio e può essere prorogato. Le offerte sono ancora in busta chiusa perché il procedimento di vendita è ancora in una fase preliminare. Non appena chiuso il periodo di offerta, la fase di aggiudicazione durerà 30 giorni, mentre l’effettivo trasferimento dei complessi aziendali è atteso in autunno (settembre-ottobre). 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ilva, produzione in forte crescita grazie a contesto favorevole mercat...