Ilva, il dibattito è più vivo che mai. Martina: “Lavoratori meritano riposte”

(Teleborsa) – Continua la querelle sull’Ilva, con gli animi che rimangono sempre più accesi. Mentre il vicepremier Di Maio non ha escluso l’annullamento della gara per l’assegnazione dell’acciaieria di Taranto ad ArcelorMittal, stamane 29 agosto, il Segretario nazionale del Partito Democratico, Maurizio Martina, ha partecipato al volantinaggio promosso dal PD tarantino e ha ascoltato e discusso con gli operai del futuro dell’azienda dopo che il Governo ha messo in stand-by la trattativa sull’acciaieria pugliese.

Occorre un “confronto urgente” con il ministro del Lavoro Luigi Di Maio, ha detto Martina “per capire le sue reali intenzioni sul futuro dell’Ilva. Tutta la città di Taranto, le famiglie e i lavoratori dell’azienda meritano risposte serie e immediate sia sul futuro della fabbrica che della città, sugli investimenti programmati in questi anni per Taranto da Ilva, sul contratto istituzionale di sviluppo, sulla zona economica speciale per il porto. Non serve la propaganda, prima il governo chiarisce cosa intende fare, meglio è per tutti”.

Sullo “stallo e attendismo del Ministro Di Maio”, ha messo l’accento anche Teresa Bellanova. Il senatore del PD ha dichiarato che “l’incapacità di assumere decisioni chiare da parte del Governo rischiano di trasformare sempre più Ilva in una polveriera sociale. Non è un caso se in queste ultime ore si amplia sempre più il coro delle voci a ricordare come il tempo sia ormai praticamente scaduto e così le risorse per lavoratori e indotto a disposizione dell’Amministrazione straordinaria”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ilva, il dibattito è più vivo che mai. Martina: “Lavoratori me...