Ilva, il 17 gennaio tavolo al MISE su accordo di programma di Genova

(Teleborsa) – Continua il confronto sull’Ilva. Scongiurata chiusura il 9 gennaio, oggi 10 gennaio Arcelor Mittal ha illustrato, nel corso del tavolo riunito presso il MISE il contesto internazionale del settore siderurgico entro cui si colloca l’azienda esplicitando le scelte strategiche fatte e che sta attuando per mantenere un’ottimale capacità competitiva.

Il prossimo 17 gennaio torneremo al MISE sulla questione dell’accordo di programma di Genova che è un altro punto dirimente della trattativa”, spiega Francesca Re David, segretaria generale Fiom Cgil che continua dicendo che per la Fiom è “fondamentale che tutti i soggetti presenti al tavolo riconfermino la validità di quanto previsto dall’accordo di programma in tutte le sue parti. I successivi incontri del 23 e 24, e del 30 e 31 gennaio che avranno come scopo l’approfondimento su tutti i siti Ilva presenti in Italia concludono questa fase di approfondimento utile e necessaria per potere iniziare un negoziato di merito sul piano industriale e ambientale finalizzato ad un’eventuale accordo. Da febbraio – aggiunge – sarà necessario avviare sul serio un confronto che al momento è ancora in fase preliminare. Condizione irrinunciabile per qualunque ipotesi di accordo è che tutti i lavoratori attualmente in carico all’Ilva vengano assunti da Arcelor Mittal mantenendo gli attuali livelli retributivi e i diritti acquisiti”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ilva, il 17 gennaio tavolo al MISE su accordo di programma di Gen...