Ilva confermato il tavolo su Genova. Da domani 10 novembre fine occupazione

(Teleborsa) – L’assemblea dei lavoratori dell’Ilva di Genova ha deciso di sospendere da domani 10 novembre l’occupazione della fabbrica che si protrae da alcuni giorni.

Dopo la conferma da parte del MISE dell’apertura di un tavolo su Genova sull’accordo di programma che verrà convocato dopo il 16 novembre, come comunicato da Teresa Bellanova, vice ministro allo sviluppo economico, durante l’incontro a Roma con sindacati, commissari e ArcelorMittal in cui è stato presentato il piano industriale.

Intanto ArcelorMittal in un una nota spiega:  “Abbiamo avuto oggi un incontro produttivo con i sindacati cui abbiamo spiegato in dettaglio il nostro piano industriale per Ilva. “Abbiamo discusso degli investimenti che effettueremo per ognuno dei tre maggiori impianti dell’azienda, evidenziando la loro importanza al fine di incrementare la produttività, l’affidabilità e la capacità competitiva di Ilva. Abbiamo anche illustrato i nostri piani il cui obiettivo è la massimizzazione delle linee di finissaggio al fine di raggiungere il nostro target iniziale di consegnare 8,5 milioni di tonnellate di acciaio entro il 2020. E’ molto importante che i sindacati comprendano pienamente i nostri piani industriale e ambientale. Per questo abbiamo accolto con favore la possibilità di partecipare a questo incontro, unitamente a quello della settimana prossima nel quale dettaglieremo il piano ambientale e a quelli che seguiranno. I nostri piani occupazionali – continua la nota – sono strettamente connessi al business plan che abbiamo preparato per Ilva. Ci auguriamo quindi che le informazioni che abbiamo condiviso oggi e che condivideremo anche la settimana prossima, rendano possibile un processo negoziale più agevole e reciprocamente vantaggioso quando inizieremo i confronti sui livelli occupazionali in un futuro molto prossimo”.

Ilva confermato il tavolo su Genova. Da domani 10 novembre fine occupazione
Ilva confermato il tavolo su Genova. Da domani 10 novembre fine o...