Illycaffè vuole restare indipendente

(Teleborsa) – lllycaffè non vuole aprirsi al mercato, preferisce restare in mano alla famiglia Illy. Il gruppo italiano del caffè, in occasione della sigla con il colosso Jab di una partnership per la produzione e la distribuzione di capsule in alluminio a marchio Illy compatibili con il sistema Nespresso, ha smentito tutte le indiscrezioni riguardanti una possibile quotazione o fusione della società o il possibile ingresso di un nuovo socio nel capitale.

“La famiglia vuole rimanere indipendente – ha dichiarato il presidente Andrea Illy – altrimenti avremmo direttamente aperto l’equity invece ci siamo battuti per fare un contratto di licenza con Jab. Tutti ci vorrebbero ma noi non vogliamo, abbiamo un modello di impresa che è concepito per essere autonomo”.

“Noi non intendiamo fare alcuna IPO – ha proseguito – perché non ci sono ancora i numeri che siano soddisfacenti. Fare una piccola IPO non mi interessa, se la faccio la faccio grande, quindi tra parecchi anni, non adesso”. “La nostra strategia è di continuare a essere leader di qualità, siamo sempre stati indipendenti, autonomi, continueremo a crescere organicamente, senza acquisizione e autofinanziati”.

Illycaffè vuole restare indipendente