illycaffè, consumi “a casa” e eCommerce compensato choc pandemia

(Teleborsa) – L’Assemblea dei soci di illycaffè ha approvato il Bilancio 2020 archiviando un anno complessivamente positivo e in utile nonostante la pandemia e le relative misure di contenimento.

“Abbiamo affrontato la pandemia con solidi fondamentali, una chiara visione del valore della marca e un deciso impegno sulla digitalizzazione del business”, ha spiegato Massimiliano Pogliani, Amministratore Delegato di illycaffè, indicando che i risultati 2020 “confermano la forza del brand illy, l’efficacia delle azioni sviluppate per mitigare l’impatto della pandemia, e la nostra capacità di rispondere alle mutate esigenze dei consumatori”.

Le vendite legate ai consumi a casa e l’e-commerce, che da solo fa segnare un +39%, grazie al processo di digital trasformation già avviato dall’azienda in anni precedenti, hanno parzialmente compensato il repentino calo di fatturato che la pandemia ha determinato nel segmento del fuori casa. illycaffè ha dunque chiuso l’anno con ricavi pari a 446,5 milioni di euro, registrando una flessione contenuta del 14% rispetto all’anno precedente.

L’EBITDA adjusted, seppur in calo rispetto al 2019, è risultato pari a 57,7 milioni, con un’incidenza del 13% sui ricavi. Nonostante la perdurante debolezza dei canali legati al consumo fuori casa l’utile netto si è attestato a 5 milioni di euro. La posizione finanziaria netta è risultata negativa per 103,3 milioni, con un miglioramento di 10,7 milioni sull’anno precedente.

“Guardiamo al futuro con ottimismo. L’accelerazione della campagna vaccinale internazionale e la progressiva risoluzione dalla pandemia restituirà ai consumatori e alle aziende una nuova normalità e ulteriori opportunità di crescita”, afferma il numero uno dell’azienda guardando avanti all’esercizio in corso.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

illycaffè, consumi “a casa” e eCommerce compensato choc p...