Il superindice dell’economia conferma una ripresa stentata in USA

(Teleborsa) – Cala il superindice USA in agosto, facendo peggio di quanto previsto dagli analisti e confermando un andamento altalenante dell’attività economica.

Secondo il consueto sondaggio elaborato dal Conference Board degli Stati Uniti il Leading Economic Index è sceso dello 0,2% a 124,1 punti, dopo il +0,5% di luglio (rivisto da un preliminare +0,4%) e si confronta con il +0,1% stimato dagli analisti.

L’indice coincidente che rappresenta le condizioni attuali è salito dello 0,1% contro la variazione del +0,3% del mese precedente, mentre l’indice differito che indica le prospettive per i prossimi 12 mesi è salito dello 0,2% (+0,2% il precedente).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il superindice dell’economia conferma una ripresa stentata in US...