Il Sole 24 ORE, conclusa in anticipo offerta in Borsa diritti inoptati

(Teleborsa) – Il Sole 24 ORE S.p.A. comunica che nel corso della prima seduta di Borsa tenutasi oggi, 21 novembre 2017, risultano venduti, per un ammontare complessivo pari a Euro 233,82, tutti i n. 1.169.076 diritti di opzione non esercitati nel periodo di offerta, relativi alla sottoscrizione di n. 4.676.304 azioni speciali di nuova emissione rivenienti dall’aumento di capitale a pagamento e in forma inscindibile deliberato dall’Assemblea straordinaria del 28 giugno 2017.

Pertanto, l’esercizio dei Diritti Inoptati acquistati nell’ambito dell’offerta in Borsa e conseguentemente la sottoscrizione delle relative Azioni dovranno essere effettuati, a pena di decadenza, entro e non oltre il terzo giorno di Borsa aperta successivo a quello della chiusura anticipata e quindi entro il 24 novembre 2017. 

Le Azioni rivenienti dall’esercizio dei Diritti Inoptati saranno accreditate sui conti degli intermediari autorizzati aderenti al sistema di gestione accentrata di Monte Titoli S.p.A al termine della giornata contabile dell’ultimo giorno di esercizio dei Diritti Inoptati, e saranno pertanto disponibili dal giorno di liquidazione successivo.

Si ricorda che durante il periodo di offerta in opzione sono stati esercitati n. 11.834.043 diritti di opzione e quindi già sottoscritte n. 47.336.172 Azioni, pari al 91,01% delle Azioni, per un controvalore complessivo pari a Euro 45.490.061,30.

L’offerta è assistita dalla garanzia di un consorzio composto da Banca IMI S.p.A. e Banca Akros S.p.A. che si sono impegnate a sottoscrivere ai termini del contratto di garanzia, disgiuntamente tra loro e senza vincolo di solidarietà, le Azioni eventualmente rimaste inoptate al termine dell’offerta in Borsa dei Diritti Inoptati, per un ammontare massimo pari a circa Euro 20 milioni.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il Sole 24 ORE, conclusa in anticipo offerta in Borsa diritti ino...