Il Sole 24 Ore chiude i primi 9 mesi in utile

(Teleborsa) – Ritorno all’utile per Il Sole 24 Ore nei primi nove mesi dell’anno. Il Gruppo editoriale ha chiuso il periodo con un risultato netto positivo per 0,5 milioni di euro, che si confronta con una perdita di 9 milioni archiviata a settembre 2018.

I ricavi sono scesi a 143,2 milioni di euro dai 150,2 dell’anno prima, mentre l’Ebitda è positivo per 10,6 milioni di euro a fronte di un risultato di 0,2 milioni nell’anno precedente. L’Ebit resta negativo per 2,7 milioni di euro , ma in miglioramento rispetto a -7 milioni del 2018.

Il mercato pubblicitario di riferimento chiude i primi nove mesi 2019 con una flessione del 4,9% rispetto all’anno precedente. I dati ADS dei principali quotidiani nazionali indicano per il periodo gennaio – settembre 2019 un calo della diffusione totale delle copie cartacee sommate a quelle digitali pari al -6,8% rispetto al pari periodo del 2018. I dati di ascolto relativi al mezzo radiofonico, con riferimento al 1° semestre 2019, registrano un +0,8%. Per il mercato dell’editoria professionale si prevede ancora un anno critico per il 2019, sebbene sia previsto un miglioramento dei trend di settore.

In miglioramento la posizione finanziaria netta, che risulta negativa per 34,1 milioni di euro e si confronta con un valore negativo di 34,9 milioni di euro al 1° gennaio 2019 (che include gli effetti della prima applicazione dell’IFRS 16).

Per quanto concerne l’outlook, il gruppo editoriale controllato da Confindustria, in considerazione del persistere di condizioni di debolezza del mercato pubblicitario e di generale incertezza nell’economia italiana, conferma l’obiettivo di recupero della redditività nell’esercizio 2019, anche attraverso azioni di contenimento dei costi e maggiore efficienza operativa.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il Sole 24 Ore chiude i primi 9 mesi in utile