Il settore utility italiano si muove in territorio positivo (+1,07%)

(Teleborsa) – Andamento tonico per il comparto utility in Italia grazie alla scia positiva disegnata dall’EURO STOXX Utilities.

Il FTSE Italia Utilities ha aperto a 25.286,6 con un incremento di 271,59 punti rispetto alla chiusura precedente. Intanto l’indice Utilities dell’Area Euro prosegue in rialzo a 283,32, dopo aver avviato la seduta a 280,72.

Tra le azioni italiane a grande capitalizzazione dell’indice utility, bene Italgas, con un rialzo dell’1,86%.

Ben impostata Enel, che mostra un incremento dell’1,16%.

Tonica Snam che evidenzia un bel vantaggio dell’1,00%.

Tra i titoli a media capitalizzazione del comparto utility, grande giornata per Hera, che sta mettendo a segno un rialzo del 2,85%.

In luce Falck Renewables, con un ampio progresso dell’1,19%.

Andamento positivo per Ascopiave, che avanza di un discreto +1,15%.

Tra le small-cap di Milano, ottima performance per Ternienergia, che scambia in rialzo del 4,89%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il settore utility italiano si muove in territorio positivo (+1,07%)