Il settore utility italiano in rialzo (+0,87%)

(Teleborsa) – Brilla il comparto utility in Italia nonostante l’andamento pressoché stabile evidenziato dall’EURO STOXX Utilities.

Il FTSE Italia Utilities ha aperto a 24.826,06 in crescita dello 0,87%, rispetto alla chiusura precedente. Intanto l’indice Utilities dell’Area Euro prosegue poco mosso scambiando a 265,8, dopo aver avviato la seduta a 265,43.

Tra le azioni più importanti dell’indice utility di Milano, prepotente rialzo per A2A, che mostra una salita bruciante del 3,06% sui valori precedenti.

Resistente Terna, che segna un piccolo aumento dello 0,79%.

Enel avanza dello 0,71%.

Tra le mid-cap italiane, rialzo per Ascopiave, che passa di mano in forte guadagno, sopravanzando i valori precedenti del 3,01%.

Ottima performance per IREN, che registra un progresso del 2,34%.

Falck Renewables avanza dell’1,61%.

Tra i titoli a bassa capitalizzazione del comparto utility, grande giornata per Alerion, che sta mettendo a segno un rialzo del 3,26%.

Si muove in modesto rialzo Edison R, evidenziando un incremento dello 0,66%.

Il settore utility italiano in rialzo (+0,87%)