Il Settore utility italiano in forte ribasso (-1,52%), in forte calo Ternienergia

(Teleborsa) – Si muove in territorio negativo il comparto utility in Italia a dispetto della cautela evidenziata dall’EURO STOXX Utilities.

Il FTSE Italia Utilities ha aperto a quota 26.690,47 in contrazione di 412,11 punti rispetto alla chiusura precedente. Intanto l’indice Utilities dell’Area Euro prosegue stabile a 288,9, dopo aver avviato la seduta a 287,53.

Tra i titoli del FTSE MIB, affonda sul mercato Enel, che soffre con un calo del 2,71%.

Tra le mid-cap italiane, frazionale ribasso per Falck Renewables, che scambia con una perdita dello 0,96%.

Sottotono Acea che mostra una limatura dello 0,92%.

Dimessa IREN, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Tra le small-cap di Milano, pressione su Ternienergia, che perde terreno, mostrando una discesa del 4,06%.

Fiacca K.R.Energy, che mostra un piccolo decremento dello 0,74%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il Settore utility italiano in forte ribasso (-1,52%), in forte calo T...