Il settore utility italiano è in territorio positivo (+1,18%), slancio per Falck Renewables

(Teleborsa) – Scambi in positivo per il comparto utility in Italia che segue l’intonazione cautamente positiva evidenziata dall’EURO STOXX Utilities.

Il FTSE Italia Utilities ha aperto a 26.485,75 in crescita dell’1,18%, rispetto alla chiusura precedente. Intanto l’indice Utilities dell’Area Euro si è mosso all’insegna della cautela a 289,79, dopo aver avviato la seduta a 287,95.

Tra le azioni più importanti dell’indice utility di Milano, brillante rialzo per A2A, che lievita in modo prepotente archiviando la sessione con un guadagno del 2,11%.

Seduta positiva per Enel, che avanza bene e porta a casa un +1,42%.

Nuovo spunto rialzista per Italgas, che guadagna bene e porta a casa un +1,38%.

Tra i titoli a media capitalizzazione del comparto utility, prepotente rialzo per Falck Renewables, che archivia la sessione con una salita bruciante del 3,91% sui valori precedenti.

Vigoroso rialzo per Acea, che archivia la sessione in forte guadagno, sopravanzando i valori precedenti del 2,04%.

Balza in avanti IREN, che amplia la performance positiva con un incremento dell’1,25%.

Tra i titoli a bassa capitalizzazione dell’indice utility, seduta vivace per K.R.Energy, protagonista di un allungo verso l’alto con un progresso dell’1,15%.

Controllato progresso per Alerion, che chiude in salita dello 0,67%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il settore utility italiano è in territorio positivo (+1,18%), slanci...