Il settore beni di consumo italiano mostra segnali di resistenza (+0,63%. Seduta effervescente per Ferragamo

(Teleborsa) – Andamento moderato per il comparto dei beni di largo consumo, che si è mosso in lieve rialzo rispetto alla chiusura di ieri, facendo meglio dell’indice EURO STOXX che ha chiuso sottotono.

Il FTSE Italia Consumer Goods ha aperto a 119.631,44, in recupero dello 0,63% rispetto ai livelli della vigilia, mentre l’indice che include i titoli europei a grande, media e bassa capitalizzazione registra un decremento dello 0,57% a 352,71.

Tra le Blue Chip di Piazza Affari dell’indice beni di consumo, seduta decisamente positiva per Ferragamo che ha terminato in rialzo del 7,44%.

Brilla Fiat Chrysler chiudendo la seduta con un aumento del 2,98%.

Allunga timidamente il passo Pirelli, che termina la seduta con un modesto progresso dello 0,65%.

Tra le medie imprese quotate sul listino milanese, effervescente CIR, che archivia la seduta con una performance decisamente positiva del 3,45%.

Protagonista FILA, tra i titoli del FTSE Italia All-Share, che chiude la seduta con un rialzo del 2,78%.

Brillante rialzo per Tod’s, che lievita in modo prepotente archiviando la sessione con un guadagno del 2,21%.

Tra le azioni del Ftse SmallCap, prepotente rialzo per Stefanel, che archivia la sessione con una salita bruciante del 5,69% sui valori precedenti.

Vigoroso rialzo per Immsi, che archivia la sessione in forte guadagno, sopravanzando i valori precedenti del 2,41%.

Grande giornata per Bioera, che mette a segno un rialzo del 2,35%.

Il settore beni di consumo italiano mostra segnali di resistenza (+0,6...