Il settore beni di consumo italiano lima qualche punto (-0,61%), andamento negativo per Bioera

(Teleborsa) – Movimento fiacco per il comparto dei beni di largo consumo, che avvia la seduta mostrandosi in perfetta sintonia con l’indice EURO STOXX.

Il FTSE Italia Consumer Goods ha iniziato a trattare a quota 121.236,95, con una flessione dello 0,61% rispetto alla chiusura precedente, mentre l’indice che include i titoli europei a grande, media e bassa capitalizzazione si porta a 355,76, dopo aver aperto a 357,33.

Tra le azioni italiane a grande capitalizzazione dell’indice beni di consumo, in forte ribasso Pirelli, che mostra un disastroso -2,1%.

Soffre Brembo, che evidenzia una perdita dell’1,44%.

Preda dei venditori Ferrari, con un decremento dell’1,21%.

Tra le azioni del Ftse MidCap, a picco Technogym, che presenta un pessimo -3,39%.

Lettera su Tod’s, che registra un importante calo del 2,85%.

Si concentrano le vendite su Geox, che soffre un calo del 2,00%.

Tra i titoli a bassa capitalizzazione del comparto beni di consumo, affonda sul mercato Bioera, che soffre con un calo del 4,30%.

Affonda Sogefi, con un ribasso del 3,59%.

Vendite su Aeffe, che registra un ribasso dell’1,90%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il settore beni di consumo italiano lima qualche punto (-0,61%), andam...