Il Piano FS investe 94 miliardi in 10 anni. Previsti 15 miliardi solo per Anas

(Teleborsa) – Il Piano Ferrovie dello Stato mette sul piatto 94 miliardi di investimenti nei prossimi 10 anni. Lo ha annunciato l’Ad del gruppo Renato Mazzoncini presentando il oiano. Tale cifra si suddivide in tre parti: 73 miliardi per lo sviluppo delle infrastrutture, 14 miliardi per il materiale rotabile, 7 miliardi per lo svikupoo tecnologico. 

Un volume imponente, che si spalma su 10 anni, un arco temporale necessario per coprire progetti infrastrutturali di una certa importanza e trasformare le FS in un’azienda di mobilità integrata e globale.

L’ obiettivo del gruppo è quello di arrivare a 17,6 miliardi di fatturato al 2026 dai circa 9 miliardi orevisti per il 2016 e raddoppiare l’Ebitda da 2,3 miliardi a 4,6 miliardi nel 2026. Il 70% di crescita verrà realizzato con azioni che sono fuori dal perimetro attuale del gruppo.

Il Piano comprende anche l’integrazione nella rete nazionale RFI delle ex ferrovie concesse e l’operazione Anas, proprio perché l’obiettivoè quello di fornire un servizio sempre più integrato. L’idea è nata dalla convinzione che l’opersre uniti nello sviluppo delle infrastrutture porterà sinergie per 400 milioni in termini di risparmi. Per Anas sono stati programmati investimenti per 15,5 miliardi in 10 anni. Unendo questa somma a quella prevista per la rete ferroviaria si arruva a 78 miliardi investiti sulle infrastruture. 

Cime corollario è prevista una crescita occupazionake di 21 mila nuovi posti di lavoro, soorattutto su azienda appaltatrici.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il Piano FS investe 94 miliardi in 10 anni. Previsti 15 miliardi solo ...