Il petrolio ritraccia dai massimi di 50 dollari

(Teleborsa) – Scattano le prese di profitto sul petrolio, che ieri aveva toccato dei  al barile, per poi invertire rotta durante gli scambi della serata. massimi oltre i 50 dollari

A sostenere il rally del greggio in questi ultimi giorni hanno contribuito le interruzioni produttive di alcuni Paesi produttori, che avevano più che compensato l’aumento in Iran, ma anche i dati sulle scorte settimanali, che sono scesi più delle attese. 

Frattanto, il contratto di luglio sul Light Crude scambia a 49,16 dollari al barile, in calo dello 0,65%, mentre il Brent cede lo 0,85% a 49,17 dollari. Da segnalare l’azzeramento dello spread fra le quotazioni del Brent e del WTI, che annulla il premio garantito al greggio del Mare del Nord durante il periodo di carenza dell’offerta di Teheran.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il petrolio ritraccia dai massimi di 50 dollari