Il nuovo ETR 675 EVO di NTV presentato a Roma Termini

(Teleborsa) – Il nuovo ETR EVO di Italo di NTV (Nuovo Trasporto Viaggiatori) è pronto ad entrare in servizio. Debutterà ufficialmente sui binari di RFI domenica 10 dicembre, giorno dell’entrata in vigore degli orari ferroviari invernali. Nel frattempo è stato presentato ufficialmente al pubblico sul binario 12 della stazione Termini di Roma nel corso di una cerimonia che ha visto presenti i vertici di NTV, con il Presidente Luca Cordero di Montezemolo e l’Ad Flavio Cattaneo.

Montezemolo, a proposito della prevista quotazione in Borsa di Nuovo Trasporto Viaggiatori, ha nell’occasione dichiarato che la tempistica dell’operazione sarà decisa in un Cda entro la fine dell’anno, precisando che “sicuramente l’IPO (Offerta Pubblica Iniziale) avverrà nel corso del 2018”, sottolineando come “i primi nove mesi sono andati molto bene, la società è in continua crescita dal 2015”.

EVO, ovvero ETR 675, è prodotto da Alstom nello stabilimento ex Fiat Ferroviaria di Savigliano, in provincia di Cuneo, come gli altri 25 Italo AGV ETR 575 in servizio dal 2012. I carrelli sono invece realizzati nell’impianto di Le Creusot, nella regione francese della Borgogna. EVO fa parte della famiglia dei cosiddetti “Pendolini” pur non essendo equipaggiato con i dispositivi per l’assetto variabile della casse e può viaggiare fino a 250 Km/h anche in doppia composizione.

Ne sono stati finora ordinati 12 e saranno messi in servizio sui collegamenti che prevedono anche tratte al di fuori della Rete ad Alta Velocità. Ciò permetterà a NTV di aumentare ii numero delle città servite dai suoi treni e al tempo stesso di dedicare la flotta di AGV 575 capaci di raggiungere e superare i 300 Km/h pressoché alla relazione Torino-Milano-Bologna-Firenze-Roma-Napoli-Salerno che rappresenta appunto al momento l’asse AV di Rete Ferroviaria Italiana.

EVO è lungo 187 metri ed è composto da 7 carrozze con interno diviso negli usuali 4 ambienti Italo, Club salottino (8 posti), Club (11), Prima (128) e Smart (331), oltre a 2 posti per persone con mobilità ridotta allestiti nella carrozza numero 3 (ambiente Prima). Presente, inoltre, un’area galley, 4 distributori automatici, 7 toilette più una per passeggeri a mobilità ridotta adiacente appunto ai “posti speciali”; la ristorazione è affidata a dispositivi self service.

Il 10 dicembre 2017 è prevista l’entrata in servizio dei primi 4 treni, che saranno seguiti da 1 treno al mese per completare la fornitura tra luglio e agosto 2018.

Il nuovo ETR 675 EVO di NTV presentato a Roma Termini