Il Ministero dell’Economia smentisce le ipotesi di stampa sulla manovra

(Teleborsa) – Il ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) prende le distanze dai rumors che stanno circolando in questi giorni in merito ad una futura manovra.
“Si tratta di ipotesi e cifre prive di fondamento”, ha precisato il dicastero di via XX settembre a Roma, aggiungendo che “è assolutamente prematuro ora fare congetture. I provvedimenti dipenderanno dai nuovi obiettivi di finanza pubblica contenuti nella Nota di Aggiornamento al Documento di Economia e Finanza (DEF), che sarà presentata entro il 27 settembre, e dalle decisioni politiche che il governo assumerà successivamente”. 

Proprio oggi il quotidiano La Stampa aveva indicato una manovra da 30 miliardi di euro. 

Nel frattempo il viceministro all’Economia, Enrico Morando, in un’intervista al Corriere della Sera ha dichiarato che per poter fare una manovra espansiva senza violare i vincoli europei, si dovrà alzare l’obiettivo del deficit 2017 oltre il 2% del PIL, rispetto all’attuale 1,8%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il Ministero dell’Economia smentisce le ipotesi di stampa sulla ...