Il mini greggio torna a spaventare Wall Street

(Teleborsa) – Il petrolio continua a condizionare il sentiment di Wall Street. La Borsa più grande del mondo sta viaggiando in forte calo in scia allo sfumato rimbalzo dei prezzi del greggio. 

Nemmeno i rumors sul possibile merger tra i giganti della chimica DuPont e Dow Chemical hanno scaldato gli investitori.

Quanto all’unico dato macroeconomico in agenda oggi, deludenti i dati sulle scorte di magazzino USA, scese inaspettatamente.

In questo momento il Dow Jones cede lo 0,65%, l’indice S&P-500 l’1%. Pessimo il Nasdaq 100 (-1,70%) su cui pesano le performance negative di Microsoft e Apple.

Tra i protagonisti del Dow Jones, Du Pont continua a correre mentre Chevron e Exxon Mobil si confermano positive nonostante il ripensamento del petrolio.

Il mini greggio torna a spaventare Wall Street