Il mercato auto non si ferma. Fiat Chrysler è ancora il leader

(Teleborsa) – Il mercato dell’auto non rallenta il passo neanche a inizio 2016, dopo un 2015 da record, confermando in testa Fiat Chrysler Automobiles. Lo rivelano gli ultimi dati della Motorizzazione, dai quale emerge che sono state immatricolate a gennaio 155.157 autovetture, con un forte aumento del 17,44% rispetto allo stesso mese del 2015.

Nel mese di dicembre 2015 erano state immatricolate 109.900 autovetture (dato rivisto da un preliminare di 19.395), con una variazione di +19,20% rispetto a dicembre 2014, portando il totale dell’anno a quasi 1,6 milioni di auto vendute.

Quanto ai trasferimenti di proprietà di auto usate, a gennaio sono stati registrati 374.184 trasferimenti con un aumento del 6,34% rispetto a gennaio 2015. Nel mese di dicembre 2015 sono stati invece registrati 418.545 trasferimenti di proprietà di auto usate, con una variazione di +10,40% rispetto a dicembre 2014.

Nel mese di gennaio 2016 il volume globale delle vendite (529.341 autovetture) ha dunque interessato per il 29,31% auto nuove e per il 70,69% auto usate.

Ancora una volta Fiat Chrysler Automobiles si conferma il leader, con una quota di mercato che sale al 28,8% dal 28,2% di un anno fa e dal 28,3% di dicembre, mentre le immatricolazioni si sono attestate 44.700 auto, con un aumento del 19,8% rispetto allo stesso mese del 2015. 

Il gruppo italo-americano, che ha riportato un forte aumento anche sul mercato francese, ha fatto bene sul mercato tricolore con tutti i marchi, grazie anche alla proroga della “campagna Superrottamazione”. Meglio del mercato i marchi Fiat (+19,7%) e Jeep (+47,6%), che con il 2,4% ha ottenuto la quota più alta mai raggiunta nel nostro Paese. Segni positivi anche per Alfa Romeo (+11,7%) e Lancia (+10,3%).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il mercato auto non si ferma. Fiat Chrysler è ancora il leader