Il Giappone è ancora in deflazione. Prezzi giù con il greggio

(Teleborsa) – Nessun segnale di ripresa per i prezzi alla produzione giapponesi, che confermano la tendenza deflazionistica dei prezzi, soprattutto a causa del crollo dei prodotti energetici e del petrolio.

A gennaio il dato ha evidenziato un calo dello 0,9% su base mensile dopo il -0,4% rivisto di dicembre. Lo comunica la Bank of Japan. Su base annua i prezzi hanno mostrato una discesa del 3,1%, dopo il calo del 3,5% del mese precedente.

I prezzi export hanno registrato una flessione dello 0,6% su base mensile, mentre su anno hanno evidenziato un decremento del 5,6%.

I prezzi import sono scesi invece del 3% su mese evidenziando un calo del 16,6% tendenziale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il Giappone è ancora in deflazione. Prezzi giù con il greggio