Il futuro di Telecom Italia non sembra essere francese

(Teleborsa) – Il presidente di Telecom Italia, Giuseppe Recchi, risponde con una secca smentita alle dichiarazioni fatte ieri dal numero uno di Orange, Stephane Richard, su un’eventuale consolidamento europeo che potrebbe passare attraverso la compagnia telefonica italiana. 

Sulla società francese partecipata da Parigi “non c’è nulla e sono particolarmente stupito da queste speculazioni che apparentemente provengono da Orange”, ha detto Recchi aggiungendo che “noi siamo concentrati sul nostro piano industriale, tutto il resto sono invenzioni”.

I primi giorni di dicembre erano circolate alcune indiscrezioni secondo le quali la società francese di telecomunicazioni avrebbe chiesto a due banche d’affari di studiare il dossier per un’eventuale acquisizione.

Il futuro di Telecom Italia non sembra essere francese