Il “Festival della Cultura Paralimpica” concluso a Roma dal Capo dello Stato

(Teleborsa) –

Forte è da tempo l’attenzione del Gruppo FS Italiane per garantire l’accessibilità nelle stazioni e a bordo dei propri treni per le persone a ridotta mobilità e con disabilità. E così Rete Ferroviaria Italiana, attraverso l’allestimento delle Sale Blu cominciato nel 2011, garantisce l’assistenza per queste persone con un servizio sempre più accurato per permettere loro viaggi particolarmente confortevoli e sicuri.

Attenzioni assicurate dai servizi erogati nei 278 scali ferroviari d’Italia che, al momento, fanno parte del circuito, con di fatto una pressoché completa copertura dell’assistenza nelle destinazioni raggiunte da tutte le tipologie dei convogli Trenitalia. Ed entro la fine di quest’anno il network sarà ulteriormente ampliato, con anche a fornitura in corso di 400 nuovi carrelli per l’accesso ai treni e la continua eliminazione delle barriere architettoniche, raggiungendo circa 300 stazioni. Tra queste, Fiumicino Aeroporto dove, grazie all’accordo di collaborazione con Aeroporti di Roma Assistance, i viaggiatori potranno chiedere l’accompagnamento al treno o all’aereo.

Miglioramenti dell’assistenza e innovazioni da parte del Gruppo Ferrovie dello Stato che hanno per buona parte caratterizzato a Roma la tre giorni del Festival della Cultura Paralimpica la cui chiusura si è tenuta alla stazione Tiburtina, presente il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. In precedenza erano intervenuti il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti e il Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta. Presente con il Capo dello Stato, nella veste di “padrone di casa”, l’Amministratore delegato e Direttore generale del Gruppo FS, Gianfranco Battisti, oltre al Presidente del CIP, Luca Pancalli, insieme ad alcuni atleti paralimpici, tra i quali Beatrice Vio, Monica Contrafatto e Daniele Cassiol.

Il “Festival della Cultura Paralimpica”, organizzato on l’obiettivo di sensibilizzare l’intero Paese attraverso le gesta di grandi campioni disabili per le più diverse ragioni, è una rassegna realizzata appunto dal Comitato Italiano Paralimpico, con il sostegno e la collaborazione di INAIL, Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, Grandi Stazioni Retail, RAI, Mediobanca, ENI, Toyota,

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il “Festival della Cultura Paralimpica” concluso a Roma da...