Il Dl Fisco è legge: il Senato vota la fiducia

Tutte le novità, le tasse e le agevolazioni che verranno introdotte dal Decreto Fiscale approvato in Senato

(Teleborsa) – Il Dl Fisco è legge. L‘Aula del Senato ha infatti votato la fiducia posta dal governo sul testo, confermandola con 166 sì e 122 no.

Il testo aveva già ottenuto il via libera dalla Camera a inizio mese. Dati i tempi stretti, con la scadenza fissata al 25 dicembre 2019, la maggioranza ha optato per un iter accelerato, con il Senato chiamato ad approvare la fiducia del Governo e il provvedimento in seconda lettura, senza alcuna modifica rispetto al testo licenziato da Montecitorio e senza mandato al relatore.

Con il voto di oggi, dunque, gli articoli vengono confermati: il bonus Tari per le famiglie meno abbienti, l’RC auto familiare, l’aumento della tassa di soggiorno fino a 10 euro e la stretta penale sui reati tributari (compreso il carcere per gli evasori), mentre è stata cancellata la multa per i titolari di partita IVA senza POS.

Sempre con lo scopo di contrastare l’evasione fiscale in Italia, inoltre, saranno introdotti nuovi limiti per l’uso del denaro contante e verrà concesso ai commercianti più tempo per adeguarsi alla lotteria degli scontrini (cui avvio è stato rimandato a luglio 2020).

Il provvedimento, incassato l’ok dei senatori in seconda lettura senza modifiche, attende ora solo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale per essere Legge.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il Dl Fisco è legge: il Senato vota la fiducia