Il debito pubblico si spinge su un nuovo record

(Teleborsa) – Continua a lievitare il debito pubblico italiano, nonostante la minor spesa per interessi garantita dallo Spread basso. Secondo il rapporto di Finanza pubblica di Bankitalia, il debito ha raggiunto un nuovo record di 2.211,8 miliardi, riportando un incremento di 19,8 miliardi solo ad ottobre e registrando il terzo aumento consecutivo. 

Il debito si spinge così poco sotto il massimo storico di 2.219 miliardi toccato nel maggio scorso, confermando un trend in crescita: il debito è aumentato di 75,9 miliardi nei primi 10 mesi dell’anno.

L’aumento di ottobre è stato prodotto dall’aumento delle disponibilità liquide del Tesoro (17,7 miliardi) e dal fabbisogno del mese (2,1 miliardi). Il debito delle Amministrazioni centrali si è attestato a 20,6 miliardi, mentre il debito delle Amministrazioni locali diminuisce di 0,8 miliardi.

Il debito pubblico si spinge su un nuovo record