Il dato sul lavoro USA spinge Wall Street

(Teleborsa) – Gli occupati statunitensi sono saliti oltre le attese, a luglio, ed anche le paghe sono cresciute. Dati che aumentano l’incertezza sulle prossime mosse della Federal Reserve e che fanno accrescere le aspettative di un’accelerazione della crescita economica.

Così la borsa di Wall Street apre in rialzo con il Dow Jones che vanta un guadagno frazionale dello 0,51%; sulla stessa linea, lieve aumento per l’indice S&P-500, che si porta a 2.172 punti. In moderato rialzo il Nasdaq 100 (+0,46%), come l’S&P 100 (0,3%).

In luce sul listino nordamericano S&P 500 i comparti Finanziari (+0,75%), Beni di consumo secondari (+0,60%) e Industriali (+0,50%). Il settore Utilities, con il suo -0,46%, si attesta come peggiore del mercato.

Al top tra i giganti di Wall Street, Merck (+6,19%), Goldman Sachs (+1,16%), JP Morgan (+1,08%) e American Express (+0,92%).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il dato sul lavoro USA spinge Wall Street