Il Covid manda il calcio nel pallone

(Teleborsa) – Entrate a picco e bilanci in rosso per le società del calcio. “Gli impatti devastanti della pandemia COVID-19 si riflettono chiaramente negli indicatori di performance finanziaria dei club vincitori dei sei più importanti campionati europei della passata stagione”, anticipa la società di analisi e revisione Kpmg nel suo quinto report annuale “The European Champions Report 2021”.

Stadi vuoti, ricavi a picco

Per quanto riguarda i ricavi il trio Juventus, (-13,4%), Paris Saint-Germain (-15%) e Porto (-50,5%) hanno registrato un calo a due cifre, mentre Bayern Monaco (-2,9%), Liverpool (-7,9%) e Real Madrid (-8%) hanno registrato diminuzioni inferiori al 10% grazie alla loro capacità di aumentare i ricavi commerciali.

Nel complesso i principali 20 club europei accusano un calo dei ricavi di oltre 1 miliardo di euro, posizionandosi a meno di 6,3 miliardi di euro in valore aggregato, con una perdita del 13,9%.

Conti in profondo rosso

Stessa dinamica per il risultato netto, che chiude in attivo per i campioni tedeschi e spagnoli: il Bayern in utile (5,9 milioni) grazie anche alla Champions League, il Real in pareggio (0,3 milioni). Accusano perdite invece Juventus (-89,7 milioni), Porto (-116 milioni) e Paris Saint-Germani (-125 milioni).

I primi 20 club europei accusano nel complesso una riduzione del risultato di 1,1 miliardi, chiudendo con una perdita aggregata di circa 1 miliardo senza il Liverpool, per il quale non è disponibile il dato del risultato netto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il Covid manda il calcio nel pallone