Il comparto beni industriali a Milano in rialzo (+1,17%)

(Teleborsa) – Brilla il settore infrastrutture e impiantistica nonostante l’andamento pressoché stabile evidenziato dall’EURO STOXX Industrial Goods & Services.

Il FTSE Italia Industrial Goods & Services ha aperto a 33.874,58 in crescita dell’1,17%, rispetto alla chiusura precedente. Intanto l’indice delle principali società europee che operano nel settore infrastrutture e impiantistica chiude poco mosso a 858,74, dopo aver avviato la seduta a 856,45.

Tra i titoli del FTSE MIB, effervescente CNH Industrial, che archivia la seduta con una performance decisamente positiva del 2,78%.

Protagonista Atlantia, tra i titoli del FTSE MIB, che chiude la seduta con un rialzo del 2,64%.

Tra i titoli a media capitalizzazione dell’indice beni industriali, brillante rialzo per Zignago Vetro, che lievita in modo prepotente archiviando la sessione con un guadagno del 2,46%.

Rialzo marcato per Interpump, che archivia la sessione in utile dell’1,07% sui valori precedenti.

Controllato progresso per ASTM, che chiude in salita dello 0,92%.

Tra le azioni del Ftse SmallCap, prepotente rialzo per Autostrade Meridionali, che archivia la sessione con una salita bruciante del 3,05% sui valori precedenti.

Apprezzabile rialzo per Carraro, in guadagno dell’1,63% sui valori precedenti.

Punta con decisione al rialzo la performance di Luve, con una variazione percentuale dell’1,00%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il comparto beni industriali a Milano in rialzo (+1,17%)