Il comparto bancario a Piazza Affari in tono rialzista (+1,15%), guizzo positivo per Banca MPS

(Teleborsa) – Andamento positivo per il settore bancario italiano, che segue l’andamento tonico evidenziato dall’EURO STOXX Banks.

Il FTSE Italia Banks ha aperto a 9.936,96 per portarsi a quota 10.039,4, con un guadagno di 114,17 punti rispetto alla chiusura precedente. Intanto l’indice bancario europeo ha terminato gli scambi a 110,42, dopo aver avviato la seduta a 108,64.

Tra le Blue Chip di Piazza Affari dell’indice bancario, apprezzabile rialzo per BPER, in guadagno dell’1,51% sui valori precedenti.

Punta con decisione al rialzo la performance di Unicredit, con una variazione percentuale dell’1,43%.

Bene Intesa Sanpaolo, con un rialzo dell’1,34%.

Tra le medie imprese quotate sul listino milanese, protagonista Banca MPS che chiude la seduta con un rialzo del 6,10%.

Controllato progresso per doBank, che chiude in salita dello 0,92%.

Modesto recupero sui valori precedenti per Credem, che conclude in progresso dello 0,51%.

Tra le società meno capitalizzate di Piazza Affari, seduta positiva per Banca Carige che avanza bene e porta a casa un +1,15%.

Moderatamente al rialzo la prestazione di Banca Finnat che chiude con una variazione percentuale dello 0,60%.

Il comparto bancario a Piazza Affari in tono rialzista (+1,15%), guizz...