IdeaMi, ok a business combination con Agrati. Titolo riammesso in Borsa

(Teleborsa) – I titoli IdeaMI tornano a trattare a Piazza Affari dopo la sospensione deliberata lo scorso 25 ottobre da Borsa Italiana “in attesa di nota”.

Ieri, 28 ottobre, la SPAC promossa da DeA Capital e Banca IMI ha annunciato la business combination con il Gruppo Agrati, che opera nel settore dei fasteners per il mercato automotive.

Successivamente all’approvazione della business combination e della fusione da parte delle assemblee di IDeaMI e Agrati, Agrati sarà incorporate in IdeaMI che, una volta modificata la denominazione in Agrati, resterà quotata su AIM Italia, con l’obiettivo di passare al Mercato Telematico Azionario di Borsa Italiana, preferibilmente Segmento STAR, come spiega un comunicato.

Il progetto di fusione prevede un rapporto di cambio di n. 2,53 azioni ordinarie IDeaMI di nuova emissione per ogni n. 1 azione ordinaria Agrati.

Agrati Holding rimarrà azionista di maggioranza, con una quota compresa tra il 62,7% e il 71,1% del capitale sociale risultante dalla Fusione mentre il flottante sarà pari ad una quota compresa tra il 33,2% e il 24,4%.

Con l’ammissione alle negoziazioni sul mercato AIM, “il Gruppo Agrati beneficerà di nuove risorse finanziarie, fino a 175 milioni di euro, per accrescere i piani di sviluppo, anche per linee esterne”, si legge ancora.

IdeaMi, ok a business combination con Agrati. Titolo riammesso in ...