IBM crolla in borsa dopo trimestrale deludente

(Teleborsa) – IBM affonda a Wall Street dopo i risultati deludenti della trimestrale, con ricavi in calo per il quarto trimestre consecutivo. La “Big Blue” scambia a 117,5, per una discesa del 10,72%. Le maggiori attese vedono un’estensione del ribasso verso l’area di supporto stimata a 116,4 e successiva a quota 115,2. Resistenza a 119,7.

IBM, nel quarto trimestre 2020, ha riportato un utile per azione pari a 2,07 dollari, contro gli 1,79 dollari per azione previsti dagli analisti, mentre i ricavi sono stati pari a 20,37 miliardi di dollari, contro i 20,67 miliardi di dollari previsti dagli analisti. I ricavi sono diminuiti del 6% su base annua, il quarto trimestre consecutivo di flessione e il peggior calo da cinque anni a questa parte.

Il colosso informatico non ha fornito dettagli sul fatturato dell’intero anno, così come non ha diffuso alcuna guidance sugli utili. L’azienda ha affermato di aspettarsi un miglioramento dei ricavi nel 2021 e un flusso di cassa adjusted compreso tra 11 miliardi e 12 miliardi di dollari,

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

IBM crolla in borsa dopo trimestrale deludente