I nuovi motori “LEAP” di GE Aviation “focus” a Salone di Parigi

(Teleborsa) – GE Aviation al Paris Air Show 2017 con diversi nuovi motori che stanno entrando in servizio o in fase di sviluppo, mentre la produzione continua a livelli record. Oggi GE Aviation e le sue società partner dispongono di più di 65.000 motori commerciali e militari in volo nei cieli di tutto il mondo. Entro il 2020 ne saranno pronti circa altri 10.000. 

GE Aviation, sussidiaria dell’azienda statunitense General Electric, è un’industria aerospaziale con sede a Evendale (sobborgo di Cincinnati), nello stato dell’Ohio, ed è attualmente l’azienda più importante nella produzione di motori aeronautici a livello mondiale. La sua produzione copre le forniture della maggior parte dei velivoli commerciali. Fino a settembre 2005 GE Aviation aveva operato sul mercato internazionale con il marchio General Electric Aircraft Engines (GEAE). 

“Nel corso di questo decennio – ha dichiarato David Joyce, vice Presidente of General Electric Company e Presidente e Amministratore delegato di GE Aviation – abbiamo sperimentato una trasformazione del nostro “portafoglio di motori commerciali e allo stesso tempo abbiamo ottenuto nuovi significativi sviluppi nei motori militari che ci hanno portato a trasferire più di 700 ingegneri nella nostra military division”.

Grande “focus” all’ormai imminente Paris Air Show (19-25 giugno) sarà il nuovo motore LEAP prodotto da CFM International, joint venture franco-americana al 50% tra GE e Safran Aircraft Engines (già SNECMA), con sede a Courcouronnes, nell’area di Parigi, 20 impianti in Europa e 10 tra nord america ed estremo oriente.

LEAP (Leading Edge Aviation Propulsion), motore aeronautico turbofan di nuova generazione al cui sviluppo partecipa anche l’italiana Avio Aero (Leonardo), già equipaggia i velivoli Airbus A320neo (new engine option), con il primo velivolo entrato in servizio di linea lo scorso agosto, e il Boeing 737 MAX, con il primo esemplare consegnato il mese scorso.

Si tratta dei due aerei commerciali a “singolo corridoio” più venduti del settore. Il backlog per i motori LEAP supera ora 12.500 motori. Anche l’utilizzo dell’analisi digitale insieme alle compagnie aeree per ottimizzare le prestazioni dei motori in tempo reale sarà un grande focus di GE alla mostra di Parigi.

I nuovi motori GE in fase di sviluppo, come il GE9X per i Boeing 777X e i motori militari avanzati per le forze armate statunitensi, incorporano tecnologie uniche derivanti dagli investimenti di GE Aviation nella ricerca e sviluppo (8,6 miliardi di dollari in R & S dal 2010) e in nuovi impianti e attrezzature (5,5 miliardi 2011).

Il motore LEAP è il primo propulsore commerciale in grado di incorporare componenti della sezione calda realizzati in Ceramic Matrix Composites (CMC) e il numero di parti CMC si moltiplicherà nel motore GE9X che entrerà in servizio sul Boeing 777X alla fine del decennio.

A tal fine, GE Aviation ha creato la prima catena di approvvigionamento integrata in America per i CMC. Entro il 2020, la nuova fabbrica di GE a Huntsville, in Alabama, produrrà annualmente 20 tonnellate di materie prime CMC, mentre l’altra fabbrica americana di componenti CMC di GE ad Asheville, North Carolina, consegnerà più di 25.000 componenti CMC per i motori LEAP.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I nuovi motori “LEAP” di GE Aviation “focus” a...