I nuovi dispositivi Google sfidano Apple

(Teleborsa) – Google lancia la il guanto della sfida ad Apple (e non solo).  

L’azienda di Mountain View ha presentato i suoi due nuovi smartphone Pixel 2 e Pixel 2 XL, prodotti in joint-venture con HTC (di cui ha recentemente acquisito una parte) assieme al suo un nuovo Chromebook convertibile Pixelbook, con cui competere sia nel settore dei tablet sia in quello dei portatili.

Il Pixel 2 avrà un prezzo di partenza di 649 dollari, mentre la versione XL sarà commercializzata a 849 dollari. I dispositivi puntano perciò a competere nel prezzo con i cellulari appena lanciati dalla mela di Cupertino (dal momento che l’iPhone 8 costa 699 dollari e l’X ben 999 dollari) anche in vista della cruciale stagione dello shopping natalizio.

Ma il motore di ricerca affila le armi anche con altri colossi tech: infatti sono stati lanciati due nuovi speaker per la casa (uno dalle dimensioni piccole, Google Home Mini, e un’altro di alta gamma, Google Home Max), con i quali punta a combattere con simili prodotti offerti da Amazon, oltre che da Apple stessa. Infine con Google Clips, una fotocamera sportiva, si mira alla stessa clientela della GoPro.

I nuovi dispositivi Google sfidano Apple
I nuovi dispositivi Google sfidano Apple