I Mercati ringraziano la Yellen. A Milano banche in gran spolvero

(Teleborsa) – Borse europee in buon rialzo al giro di boa dopo i commenti sostanzialmente positivi sull’economia statunitense rilasciati ieri dal presidente della Federal Reserve, Janet Yellen che tuttavia non ha fornito indicazioni precise in merito alle tempistiche sul rialzo dei tassi di interesse. 

L’Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,137. Seduta in frazionale ribasso per l’oro, che lascia, per ora, sul parterre lo 0,31%. Seduta in lieve rialzo per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che avanza a 49,92 dollari per barile.

Torna a scendere lo spread, attestandosi a 136 punti base, con un calo di 3 punti base,mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta all’1,44%.

Tra le principali Borse europee, incandescente Francoforte, che vanta un incisivo incremento dell’1,75%; seduta senza slancio invece per Londra, che riflette un moderato aumento dello 0,45%. Buoni spunti su Parigi, che mostra un ampio vantaggio dell’1,22%. Sessione euforica per Piazza Affari, galvanizzata dal rispolvero delle banche, galvanizzate dal newsflow su Veneto Banca, con il FTSE MIB che mostra un balzo dell’1,78%. 

In luce sul listino milanese i comparti Materie prime (+3,74%), Banche (+2,58%) e Automotive (+1,92%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Banca Popolare di Milano (+4,88%) e Banco Popolare (+4,02%) grazie al buon avvio ieri dell’aumento di capitale, propedeutico alle nozze tra i due istituti. Bene inoltre Banca Popolare dell’Emilia Romagna (+4,52%), Banca MPS (+4,28%) e Unicredit +3,02% in cerca del nuovo CEO mentre si avvicina la data del 9 giugno, giorno in cui si riunisce il Cda.  

Ben comprati i petroliferi, sulla scia del rincaro del greggio. In primo piano Saipem +3,53%. Per lo stesso motivo decolla Tenaris +3,62%. 

Sul listino completo, si muove al ribasso IMA che cede il 3,19% nel giorno in cui si è chiuso un collocamento di nuove azioni.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I Mercati ringraziano la Yellen. A Milano banche in gran spolvero