I Grandi Viaggi, chiude bilancio con perdita in aumento

(Teleborsa) – Il bilancio consolidato di I Grandi Viaggi ha registrato una perdita, al netto delle imposte, di 6.143 migliaia di Euro dopo aver rilevato ammortamenti e svalutazioni di immobilizzazioni per 4.610 migliaia di Euro, incrementati rispetto al precedente esercizio “principalmente per effetto dell’applicazione del principio IFRS 16”, che ha comportato la rilevazione di maggiori ammortamenti per circa 573 migliaia di Euro, contro una perdita di 980 migliaia di Euro dell’esercizio precedente.

L’Ebitda del Gruppo è stato pari a -1.656 migliaia di Euro, contro i 3.441 migliaia di Euro fatti registrare nell’esercizio precedente.

I ricavi della gestione caratteristica del Gruppo sono stati pari a 29.002 migliaia di Euro, con un decremento di 32.954 migliaia di Euro rispetto al precedente esercizio (-53,19%).

La posizione finanziaria netta consolidata è positiva per 16.112 migliaia di Euro, in diminuzione di 6.049 migliaia di Euro rispetto a quella del precedente esercizio, che risultava positiva per 22.161 migliaia di Euro, dopo aver effettuato investimenti in immobilizzazioni per 879 migliaia di Euro, e dopo aver iscritto passività finanziarie per 1.582 migliaia di Euro per effetto dell’adozione dell’IFRS 16 avvenuta nell’esercizio.

Nel prossimo esercizio, “tenuto conto dell’avvio delle vaccinazioni e quindi di un ritorno alla normalità, il Gruppo conta di recuperare un sostanziale equilibrio finanziario“.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I Grandi Viaggi, chiude bilancio con perdita in aumento