I dati ENAC sul traffico aereo in Italia. Primato di Malpensa verso New York. Teleborsa: grazie a competitors Alitalia

(Teleborsa) – Sono 164.368.109 i passeggeri transitati durante il 2016 negli aeroporti italiani, con un aumento del 4,8% rispetto al 2015. Numeri che si rilevano sulla pubblicazione ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile) “Dati di Traffico 2016”, consultabile sul portale dell’Ente http://www.enac.gov.it. L’aeroporto principale si conferma il Leonardo da Vinci di Roma Fiumicino che ha superato i 41 milioni e mezzo e riceve oltre il 25% del totale del traffico.

Analizzando i dati, il Direttore Generale ENAC, Alessio Quaranta, ha evidenziato come si confermi “la crescita del settore aereo, un comparto di importanza strategica per lo sviluppo dell’intera economia nazionale e con ricadute importanti occupazionali ed economiche sul territorio in cui è inserito l’aeroporto. L’auspicio è che il trasporto aereo continui il suo trend positivo di crescita e che contribuisca ad affermare ulteriormente il ruolo dell’Italia nel panorama internazionale attraverso un’elevata qualità dei servizi offerti”.

Nella pubblicazione, ENAC ha analizzato 42 aeroporti. Il primo scalo nazionale, con 41.569.038 passeggeri transitati lo scorso anno, si conferma così Roma Fiumicino. A seguire Milano Malpensa, con poco più di 19 milioni. Poi nell’ordine, Bergamo Orio al Serio, Milano Linate, Venezia, Catania, Bologna, Napoli, Roma Ciampino e Palermo.

In aumento anche il numero dei movimenti aerei (decollo o atterraggio di un aeromobile su un aeroporto) del 2,4% rispetto al 2015, per un totale di 1.332.388 movimenti. Più rilevante, invece, l’aumento del trasporto cargo (merce + posta) con un totale di 998.856 tonnellate, il 6,1% in più del 2015. Per il trasporto cargo Milano Malpensa si conferma l’aeroporto maggiormente utilizzato, con un’incidenza del 54,9% sul totale e con un aumento del 7,4%, seguito dagli scali di Roma Fiumicino e di Bergamo.

Per quanto riguarda le tratte nazionali, la rotta Catania-Roma Fiumicino è al primo posto della classifica con 1.038.945, mentre il percorso inverso risulta invece frequentato da un numero inferiore, anche se leggero di passeggeri: 1.008.295. Seguono poi le rotte Palermo-Roma Fiumicino, Roma Fiumicino-Palermo e Milano Linate-Roma Fiumicino, quest’ultima per lunghi anni al vertice assoluto della classifica per i voli nazionali ma poi soppiantata dalla spietata concorrenza dell’Alta Velocità ferroviaria. 

Verso i Paesi dell’Unione Europea, la destinazione “più gettonata” è la Roma Fiumicino-Barcellona, forte di 1.314.602 posti volati. Seguono con lievi distacchi Roma Fiumicino-Madrid Barajas, Roma Fiumicino-Parigi Charles De Gaulle, Roma Fiumicino Amsterdam Schiphol e Roma Fiumicino-Londra Heathtrow.

La prima per numero di passeggeri volati su rotte intercontinentali è invece la Milano Malpensa-New York JFK con 689.995. Seguono la rotta per Israele dalla capitale, la Roma Fiumicino-Tel Aviv Yafo Ben Gurion che ha visto partire 677.453 persone. Terza in classifica, la Roma Fiumicino-New York JFK con 652.262 pax, la Roma Fiumicino-Dubai e la Milano Malpensa-Dubai

Un’osservazione di Teleborsa sui risultati dei dati ENAC sugli aeroporti dà ulteriormente da pensare sullo stato di salute di Alitalia: la Milano Malpensa-New York JFK è al primo posto della classifica “voli intercontinentali” e la Roma Fiumicino New York JFK al terzo, seppur distanziata di poco. Ma per JFK da Malpensa la nostra ex compagnia di bandiera opera “direttamente” con un solo volo al giorno, mentre da Fiumicino con tre.

Come dire che i passeggeri sembrerebbero propensi ad avvalersi della concorrenza di Alitalia, magari attratti dal fascino del grande Airbus A 380 di Emirates che quotidianamente fa la spola appunto via Milano Malpensa tra Dubai e il JFK. Senza contare poi soprattutto quella consolidata clientela business abituata a raggiungere volentieri, ad esempio, Francoforte, Amsterdam, Parigi, o Londra per poi volare sulla rotta transatlantica.

Altro dato particolarmente significativo emerge dalla graduatoria delle prime 100 compagnie aeree che operano in Italia prendendo in considerazione sia i passeggeri che volano sui collegamenti nazionali sia su quelli internazionali. Al primo posto la low cost irlandese Ryanair, con Alitalia al secondo, ma confermando per il 2016 la nostra compagnia primo vettore per le rotte nazionali.
32.615.348 i passeggeri di Ryanair prima in classifica (Alitalia 23.106.354).

Ma considerando il solo traffico nazionale, Alitalia risulta al primo posto con 12.778.924 (Ryanair 10.460.364). Per quanto riguarda le sole tratte nazionali seguono easyJet (Gran Bretagna), Meridiana (Italia), Volotea (Spagna), Vueling (Spagna), Blu Air (Romania), Blue Panorama (Italia), Neos (Italia), Mistral Air (Italia).

Il solo traffico internazionale in partenza dall’Italia registra le seguenti posizioni: 1) Ryanair, Irlanda, 22.154.984; 2) easyJet, Gran Bretagna, 11.720.716; 3) Alitalia, 10.327.430; 4) Vueling Airlines, Spagna, 5.273.611; 5) Deutsche Lufthansa, Germania, 4.286.709; 6) Wizz Air, Ungheria, 3.517.535; 7) British Airways, Gran Bretagna, 3.108.959; 8) Air France, Francia, 2.598.309; 9) Air Berlin, Germania, 1.873.891; 10) Emirates, Emirati Arabi Uniti, 1.850.198.

La pubblicazione contiene anche una tavola (la VET 4) che riporta per ogni singolo aeroporto il vettore principale per numero di passeggeri trasportati. A titolo di esempio, a Roma Fiumicino il principale vettore è Alitalia, a Roma Ciampino Ryanair, a Milano Malpensa Easyjet, mentre a Milano Linate è ancora Alitalia.

“Dati di traffico 2016” di ENAC è suddivisa in cinque sezioni: 1) Traffico aeroportuale; 2) Traffico di origine-destinazione; 3) Traffico low cost; 4) Traffico vettori; 5) Serie Storiche 2001-2016, tutte con tavole consultabili e scaricabili.

Il rapporto comprende anche la ripartizione generale del mercato tra vettori low cost e vettori full fare (tradizionali): Vettori tradizionali 50,5% 83.080.386 passeggeri (+2,54% sul 2015) e Vettori low cost 49,5% 81.287.723 passeggeri (+7,04% sul 2015)

I dati ENAC sul traffico aereo in Italia. Primato di Malpensa verso Ne...