I contribuenti italiani “regalano” ai partiti 9,6 milioni di euro

(Teleborsa) – 9,6 milioni di euro. E’ questa la somma che i contribuenti italiani hanno destinato ai partiti nell’anno appena trascorso. E’ quanto emerge dai dati pubblicati dal Dipartimento delle Finanze del Ministero dell’Economia che spiega come, attraverso lo strumento del due per mille nell’imposta sul reddito delle persone fisiche, i contribuenti abbiano scelto di destinare il finanziamento ad un partito politico all’atto di presentazione della dichiarazione dei redditi.

Dunque se i contribuenti continuano a fuggire dal Fisco, complice la crisi economica, rimane una esigua fetta di contribuenti che oltre a pagare le tasse sceglie di finanziare i partiti.

Guardando ai numeri, su quasi 41 milioni di contribuenti, appena il 2,7% ha deciso di destinare il due per mille ai partiti.

Il partito più finanziato è stato il PD, con oltre 5,3 milioni di euro, seguito dalla Lega Nord cui sono arrivati oltre 1,1 milioni.

I contribuenti italiani “regalano” ai partiti 9,6 milioni...