Huawei, Cina a Usa: “Per raggiungere accordo necessaria rimozione dei dazi”

(Teleborsa) – Pechino si aspetta che Washington “onori le promesse fatte e permetta alle compagnie americane di vendere i prodotti hi-tech a Huawei il prima possibile”. Ad affermarlo è stato il portavoce del ministero del Commercio cinese, Gao Feng nel corso della conferenza stampa settimanale.

“Noi speriamo che gli Usa non colpiscano le imprese cinesi. Le due delegazioni sono in stretta comunicazione e se ci saranno informazioni le daremo” ha aggiunto Gao in merito agli sviluppi dei negoziati. In sostanza se l’obiettivo è raggiungere l’accordo commerciale, gli Usa devono rimuovere tutti i dazi aggiuntivi. È questo il messaggio lanciato dalla Cina agli Stati Uniti dopo la tregua siglata tra i presidenti Donald Trump e Xi Jinping a margine del G20 di Osaka.

“La Cina ritiene da sempre che l’imposizione di dazi danneggi le due parti e provochi incertezza nell’economia globale” ha ribadito il Portavoce sottolineando come “il punto di inizio delle frizioni commerciali è stato l’imposizione da parte degli Usa delle prime misure sulle merci cinese”. “Se le due parti raggiungeranno un accordo c’è bisogno che vengano rimosse tutte le tariffe aggiuntive. La posizione della Cina sul punto è chiara e lineare” ha detto Gao.

Huawei, Cina a Usa: “Per raggiungere accordo necessaria rimozion...