Huawei, boom di vendite nel 2019 ma l’anno prossimo sarà “difficile”

(Teleborsa) – E’ boom di vendite per la big cinese Huawei, a dispetto delle limitazioni poste in USA dai dazi imposti dal Presidente Donald Trump. Il gigante asiatico della telefonia ha annunciato una forte crescita dei ricavi e delle vendite, anche se i numeri sono leggermente sotto le previsioni iniziali.

Huawei ha chiuso il 2019 con un aumento dei ricavi di vendita del 18% a 850 miliardi di yuan, mentre le vendite di smartphone si sono attestate a 240 milioni di dispositivi, in crescita del 17% rispetto al 2018.

Lo ha anticipato Eric Xu, Presidente di Huawei Technologies, in un messaggio di auguri inviato ai dipendenti per Capodanno, dove peraltro anticipa un 2020 “difficile” a causa del rallentamento economico in atto e della concorrenza e pressione americana.

“Nonostante gli sforzi concertati del governo degli Stati Uniti per indebolirci, noi siamo cresciuti e continuiamo a creare valore per i nostri clienti”, ha scritto il Presidente Xu, aggiungendo però che, guardando avanti, la concorrenza USA creerà un ambiente difficile per la sopravvivenza e prosperità del gruppo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Huawei, boom di vendite nel 2019 ma l’anno prossimo sarà &#8220...